#finsubitoagevolazioni #finsubito – Assegno di inclusione 2024: requisiti, importo e come fare

Diadessonews

Dic 24, 2023 #assegni inclusione chi ne ha diritto, #assegno di inclusione, #assegno di inclusione adi, #assegno di inclusione anziani, #assegno di inclusione attiva, #assegno di inclusione beneficiari, #assegno di inclusione calcolo online, #assegno di inclusione carta, #assegno di inclusione chi ha diritto, #assegno di inclusione chi lo puo richiedere, #assegno di inclusione chi ne ha diritto, #assegno di inclusione come fare domanda, #assegno di inclusione come si calcola, #assegno di inclusione con minori, #assegno di inclusione condanne penali, #assegno di inclusione contributo mutuo, #assegno di inclusione cosa si può comprare, #assegno di inclusione da gennaio 2024, #assegno di inclusione decreto lavoro, #assegno di inclusione decreto legge, #assegno di inclusione disabili gravi, #assegno di inclusione disabilità media, #assegno di inclusione e affitto, #assegno di inclusione e disabilità, #assegno di inclusione e lavoro, #assegno di inclusione e naspi, #assegno di inclusione e pensione sociale, #assegno di inclusione e reddito di cittadinanza, #assegno di inclusione e servizi sociali, #assegno di inclusione e supporto alla formazione, #assegno di inclusione figli maggiorenni, #assegno di inclusione figli minorenni, #assegno di inclusione formazione, #assegno di inclusione gennaio 2024, #assegno di inclusione gepi, #assegno di inclusione governo, #assegno di inclusione il sole 24 ore, #assegno di inclusione importi tabella, #assegno di inclusione importo massimo, #assegno di inclusione invalidità civile, #assegno di inclusione ipsoa, #assegno di inclusione isee, #assegno di inclusione lavoro, #assegno di inclusione legge, #assegno di inclusione limite isee, #assegno di inclusione ministero del lavoro, #assegno di inclusione minorenni, #assegno di inclusione minori, #assegno di inclusione mutuo, #assegno di inclusione news, #assegno di inclusione normativa, #assegno di inclusione novità, #assegno di inclusione obblighi, #assegno di inclusione over 60 importo, #assegno di inclusione over 60 requisiti, #assegno di inclusione over 60 single, #assegno di inclusione over 65, #assegno di inclusione patrimonio mobiliare, #assegno di inclusione pensioni oggi, #assegno di inclusione per disabili, #assegno di inclusione per gli occupabili, #assegno di inclusione per gli over 60, #assegno di inclusione per gli over 67, #assegno di inclusione per over 60, #assegno di inclusione per single, #assegno di inclusione percentuale invalidità, #assegno di inclusione quando, #assegno di inclusione quando arriva, #assegno di inclusione quando fare domanda, #assegno di inclusione quando richiederlo, #assegno di inclusione quanto dura, #assegno di inclusione quanto è, #assegno di inclusione quanto si prende, #assegno di inclusione quota affitto, #assegno di inclusione requisiti isee, #assegno di inclusione richiesta online, #assegno di inclusione webinar formativi per gli operatori, #assegno inclusione, #assegno inclusione 2023, #assegno inclusione 2024, #assegno inclusione 2024 importo, #assegno inclusione 2024 requisiti, #assegno inclusione a chi spetta, #assegno inclusione a quanto ammonta, #assegno inclusione adi, #assegno inclusione affitto, #assegno inclusione anticipato, #assegno inclusione anziani, #assegno inclusione assegno unico, #assegno inclusione auto, #assegno inclusione calcolo, #assegno inclusione che cos'è, #assegno inclusione chi ne ha diritto, #assegno inclusione cifra, #assegno inclusione circolare inps, #assegno inclusione come fare domanda, #assegno inclusione come funziona, #assegno inclusione come richiederlo, #assegno inclusione cos'è, #assegno inclusione cosa è, #assegno inclusione dal 18 dicembre, #assegno inclusione decreto, #assegno inclusione decreto attuativo, #assegno inclusione decreto lavoro, #assegno inclusione dicembre, #assegno inclusione disabili, #assegno inclusione disabili percentuale, #assegno inclusione documenti necessari, #assegno inclusione domanda, #assegno inclusione domanda dicembre, #assegno inclusione domanda online, #assegno inclusione donne vittime di violenza, #assegno inclusione durata, #assegno inclusione e assegno unico, #assegno inclusione e invalidità civile, #assegno inclusione e lavoro, #assegno inclusione e naspi, #assegno inclusione e partita iva, #assegno inclusione e puc, #assegno inclusione fragili, #assegno inclusione gazzetta ufficiale, #assegno inclusione gennaio, #assegno inclusione importo, #assegno inclusione inps, #assegno inclusione invalidi, #assegno inclusione isee, #assegno inclusione isee corrente, #assegno inclusione lavoro, #assegno inclusione ministero lavoro, #assegno inclusione minori, #assegno inclusione naspi, #assegno inclusione news, #assegno inclusione non occupabili, #assegno inclusione novità, #assegno inclusione occupabili, #assegno inclusione over 60, #assegno inclusione over 65, #assegno inclusione over 67, #assegno inclusione over 67 anni, #assegno inclusione partita iva, #assegno inclusione pdf, #assegno inclusione pensionati, #assegno inclusione per disabili, #assegno inclusione per occupabili, #assegno inclusione per pensionati, #assegno inclusione per single, #assegno inclusione piattaforma, #assegno inclusione presa in carico servizi sociali, #assegno inclusione puglia, #assegno inclusione quando arriva, #assegno inclusione quando fare domanda, #assegno inclusione quando le domande, #assegno inclusione quando si fa la domanda, #assegno inclusione quanti soldi, #assegno inclusione quanto, #assegno inclusione quanto ammonta, #assegno inclusione requisiti, #assegno inclusione requisiti inps, #assegno inclusione scala equivalenza, #assegno inclusione sociale, #assegno inclusione ultime notizie, #assegno per inclusione, #assegno per inclusione sociale, #assegno per l'inclusione, #assegno per l'inclusione sociale, #beneficiari assegno inclusione, #bonus assegno inclusione, #nuovo assegno inclusione

‘**Assegno di Inclusione (ADI)** è una misura nazionale di contrasto alla povertà, alla fragilità e all’esclusione sociale delle fasce deboli attraverso percorsi di inserimento sociale, nonché di formazione, di lavoro e di politica attiva del lavoro, istituita a decorrere dal 1° gennaio 2024 dall’articolo 1 1 del decreto-legge 4 maggio 2023, n. 48, convertito con modificazioni dalla legge 3 luglio 2023, n. 85.

L’ADI consiste in un sostegno economico e di inclusione sociale e professionale, condizionato alla prova dei mezzi e all’adesione ad un percorso personalizzato di attivazione e di inclusione sociale e lavorativa. Si compone di due parti: un’integrazione del reddito familiare fino a una soglia (quota A) e un sostegno per i nuclei residenti in abitazione concessa in locazione con contratto ritualmente registrato (quota B) ¹.

Richiedi informazioni inserisci su Google: “#finsubito” accedi e clica su richiedi informazioni

Il beneficio economico decorre dal mese successivo a quello di sottoscrizione, da parte del richiedente ADI, del Patto di attivazione digitale del nucleo familiare (PAD) all’esito positivo dell’istruttoria. In fase di prima applicazione, per le sole domande presentate entro gennaio e che presentino il Patto di attivazione digitale (PAD) sottoscritto entro il mese di gennaio 2024, la decorrenza del beneficio sarà riconosciuta dallo stesso mese di gennaio 2024, ferma restando la necessità dell’esito positivo dell’istruttoria.

Il beneficio è erogato, mensilmente, sulla carta di pagamento elettronica (Carta di inclusione o Carta ADI) per un periodo continuativo non superiore a diciotto mesi e può essere rinnovato, previa sospensione di un mese, per periodi ulteriori di dodici mesi. Allo scadere dei periodi di rinnovo di dodici mesi è prevista, sempre, la sospensione di un mese.

Per richiedere l’**Assegno di Inclusione (ADI)**, i richiedenti devono possedere, per tutta la durata del beneficio, i seguenti requisiti ¹:

– Requisiti di cittadinanza, soggiorno e residenza. Il richiedente deve essere, alternativamente: cittadino italiano o suo familiare che sia titolare del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente.
– Requisiti reddituali. Il reddito ISEE del nucleo familiare non deve superare i 9.360 euro.
– Requisiti anagrafici. Il nucleo familiare deve avere almeno un componente in una delle seguenti condizioni: con disabilità; minorenne; con almeno 60 anni di età.

Richiedi informazioni inserisci su Google: “#finsubito” accedi e clica su richiedi informazioni

L’ADI consiste in un sostegno economico e di inclusione sociale e professionale, condizionato alla prova dei mezzi e all’adesione ad un percorso personalizzato di attivazione e di inclusione sociale e lavorativa. Si compone di due parti: un’integrazione del reddito familiare fino a una soglia (quota A) e un sostegno per i nuclei residenti in abitazione concessa in locazione con contratto ritualmente registrato (quota B) ¹. Il beneficio economico decorre dal mese successivo a quello di sottoscrizione, da parte del richiedente ADI, del Patto di attivazione digitale del nucleo familiare (PAD) all’esito positivo dell’istruttoria. In fase di prima applicazione, per le sole domande presentate entro gennaio e che presentino il Patto di attivazione digitale (PAD) sottoscritto entro il mese di gennaio 2024, la decorrenza del beneficio sarà riconosciuta dallo stesso mese di gennaio 2024, ferma restando la necessità dell’esito positivo dell’istruttoria. Il beneficio è erogato, mensilmente, sulla carta di pagamento elettronica (Carta di inclusione o Carta ADI) per un periodo continuativo non superiore a diciotto mesi e può essere rinnovato, previa sospensione di un mese, per periodi ulteriori di dodici mesi. Allo scadere dei periodi di rinnovo di dodici mesi è prevista, sempre, la sospensione di un mese.

Richiedi informazioni inserisci su Google: “#finsubito” accedi e clica su richiedi informazioni

Per richiedere l’**Assegno di Inclusione (ADI)**, è necessario presentare la domanda all’INPS con modalità telematiche ¹⁵. La domanda può essere presentata da uno dei componenti del nucleo familiare ¹.

I requisiti per richiedere l’ADI sono i seguenti:
– Requisiti di cittadinanza, soggiorno e residenza. Il richiedente deve essere, alternativamente: cittadino italiano o suo familiare che sia titolare del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente.
– Requisiti reddituali. Il reddito ISEE del nucleo familiare non deve superare i 9.360 euro.
– Requisiti anagrafici. Il nucleo familiare deve avere almeno un componente in una delle seguenti condizioni: con disabilità; minorenne; con almeno 60 anni di età.

Richiedi informazioni inserisci su Google: “#finsubito” accedi e clica su richiedi informazioni

L’ADI consiste in un sostegno economico e di inclusione sociale e professionale, condizionato alla prova dei mezzi e all’adesione ad un percorso personalizzato di attivazione e di inclusione sociale e lavorativa. Si compone di due parti: un’integrazione del reddito familiare fino a una soglia (quota A) e un sostegno per i nuclei residenti in abitazione concessa in locazione con contratto ritualmente registrato (quota B) ¹. Il beneficio economico decorre dal mese successivo a quello di sottoscrizione, da parte del richiedente ADI, del Patto di attivazione digitale del nucleo familiare (PAD) all’esito positivo dell’istruttoria. In fase di prima applicazione, per le sole domande presentate entro gennaio e che presentino il Patto di attivazione digitale (PAD) sottoscritto entro il mese di gennaio 2024, la decorrenza del beneficio sarà riconosciuta dallo stesso mese di gennaio 2024, ferma restando la necessità dell’esito positivo dell’istruttoria. Il beneficio è erogato, mensilmente, sulla carta di pagamento elettronica (Carta di inclusione o Carta ADI) per un periodo continuativo non superiore a diciotto mesi e può essere rinnovato, previa sospensione di un mese, per periodi ulteriori di dodici mesi. Allo scadere dei periodi di rinnovo di dodici mesi è prevista, sempre, la sospensione di un mese.

Richiedi informazioni inserisci su Google: “#finsubito” accedi e clica su richiedi informazioni

Il **Patto di attivazione digitale (PAD)** è un percorso personalizzato di attivazione e di inclusione sociale e lavorativa che il richiedente ADI deve sottoscrivere per poter accedere all’Assegno di Inclusione (ADI). Il PAD prevede l’adesione ad un percorso di attivazione digitale del nucleo familiare, che ha l’obiettivo di favorire l’inclusione sociale e lavorativa dei componenti del nucleo familiare ¹.

Se il richiedente ADI non rispetta il PAD, l’INPS può sospendere il beneficio economico per un periodo massimo di 6 mesi ¹. Inoltre, la mancata adesione al PAD può comportare la revoca dell’ADI.

Richiedi informazioni inserisci su Google: “#finsubito” accedi e clica su richiedi informazioni

La rete #adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento, come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione italiana.
Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

[njwa_button id="315"]